LA FISARMONICA - IL SITO DELLA FISARMONICA ORGANETTO E STRUMENTI AD ANCIA

La Fisarmonica

Il Sito web della Fisarmonica - Tecnica - Didattica - Forum - Mercatino Musicale Annunci e tanto altro!

Siamo on line da Giugno 2003 - Tutto per la Fisarmonica - Organetto - Bandoneon - Concertina

Fisacromatica.net è un sito dedicato alla Fisarmonica e agli strumenti ad ancia

In questo sito troverete informazioni utili per conoscere meglio la Fisarmonica e un utile strumento Didattico virtuale per comprendere e affrontare il vostro approccio allo strumento.Il Sito di Fisacromatica è aperto a tutti e tutte le sezioni sono accessibili gratuitamente.

Nel sito vedremo piu' da vicino i vari tipi di fisarmonica: La Fisarmonica a Pianoforte e la Fisarmonica Cromatica, La Fisarmonica Virtuale

Fisacromatica, tratta anche altri strumenti simili, Il Bercandeon, Il Bandoneon, L'organetto diatonico, il Bayan Russo (con il do in terza fila)

Se volete conoscere piu' da vicino questi strumenti, seguite e consultate il nostro sito. Per le vostre comunicazioni potete contattarci al seguente indirizzo: info@fisacromatica.net

 

 
   

 

 

 

I BASSI DELLA FISARMONICA

I bassi della fisarmonica sono sicuramente la parte più misteriosa dello strumento ma anche la parte più affascinante.Si suonano con la mano sinistra e servono a creare la parte armonica di un brano, in poche parole con i bassi si crea sia la ritmica che la parte armonica.Premetto che i bassi sulla fisarmonica cromatica o a piano si suonano nella stessa identica maniera quindi questa pagina tornera' utile, qualsiasi fisarmonica vuoi suoniate.Molti vedendo quegli innumerevoli bottoncini disposti a pettine senza punti di riferimento, pensano che suonare i bassi sia una cosa estremamente complicata ma in realtà non è assolutamente così, sopratutto se vengono usati per creare la ritmica di un valzer o tango, vi renderete conto che è molto più semplice della mano destra, in quanto diventa a lungo andare un gesto "quasi meccanico". Il discorso varia se con i bassi della Fisarmonica costruiamo una melodia, in questo caso un accurata conoscenza della disposizione dei bassi e molta tecnica ed esercizio si rendono necessarie per una buona esecuzione.In questa pagina tratteremo almeno inizialmente la disposizione dei bassi sulla Fisarmonica tradizionale, vedremo come sono disposti e come iniziare il primo approccio con quella parte dello strumento che permette di accompagnare qualsiasi melodia, rendendo la Fisarmonica uno strumento completo.

Quanti bassi ha una fisarmonica? Ce ne sono veramente di tutto i tipi, 48, 80, 96, 120 dipende dallo strumento.Andiamo ad analizzare una fisarmonica a 120 bassi per scoprirne la disposizione sulla bottoniera.

Partendo dalla parte del mantice troveremo la prima fila di bassi che vengono chiamati "contrabbassi" sono disposti come i bassi fondamentali a distanza di quinte.Partendo dalla parte sinistra verso destra troveremo in sequenza:

Reb - Lab - Mib - Sib - Fa - Do - Sol - Re - La - Mi - Si - Fa# - Do # - Sol# - Re # - La # - Mi # -Si # - Re# - La#

Medesimo discorso vale per i bassi fondamentali che sempre a distanza di quinte sono così disposti:

Sibb - Fab - Dob - Solb - Reb - Lab - Mib - Sib - Fab - Do - Sol - Re - La - Mi - Si - Fa# - Do# - Sol# - Re# - La#

Ecco un piccolo schema della bottoniera dei bassi:

Come potete vedere questo schema mostra la disposizione dei bassi della fisarmonica sia a piano che cromatica, infatti non cambia nulla dalla piano alla cromatica per quel che riguarda i bassi.In questo schema è mostrata la bottoniera dei "bassi standard" e non a " bassi sciolti".

La prima fila riguarda i Contrabbassi mentre la seconda rappresenta i bassi fondamentali.Come potete vedere i bassi sono disposti a distanza di quinte DO SOL RE LA ecc.

IL DO è riconoscibile in quanto ha un foro come si può vedere dalla foto o un brillantino che lo rende immediatamente riconoscibile al tatto.Ora vediamo come creare un piccolo accompagamento a ritmo di valzer:

Nella tersa fila troviamo gli accordi maggiori

Nella quarta fila gli accordi minori

Nella quinta fila gli accordi di settima

Nella sesta e ultima fila gli accordi di diminuita

SCHEMI BASSI SULLA FISARMONICA

Vediamo qui di seguito di schematizzare i bassi sulla Fisarmonica, su tutti i modelli, in maniera abbastanza precisa

SCHEMA 80 BASSI

(Gentilmente offerta da ALCHECHENGI)

http://www.alchechengi.org/

IMPOSTAZIONE DELLA MANO SINISTRA SUI BASSI DELLA FISARMONICA

In questa immagine a lato potete vedere come tenere la mano sinistra sui bassi. (BASSI STANDARD) Tanto per iniziare, l'immagine rappresente la posizione come se qualcuno fosse dinnanzi a voi. Con il dito anulare, (4°dito) vieni premuto il DO nella seconda fila, la fila denominata BASSI FONDAMENTALI, si tratta della seconda fila, partendo dal bordo in alto della fisarmonica.

Il Dito Medio, andra' invece sulla terza fila e serve per produrre gli accordi. Nella terza fila troveremo tutti gli accordo maggiori. Come potete osservare gli accordi nella terza fila si trovano in direzione diagonale rispetto alla fila dei bassi fondamentali. Come primo esercizio, possiamo quindi premere il Do con il 4 Dito sulla fila dei bassi fondamentali e con il medio il relativo accordo sulla terza fila. C'è da aggiungere che con il dito medio, possiamo andare (sempre in diagonale, a produrre un accordo minore, che troviamo nella 4a fila.Prossimamente, affronteremo in questa sezione i primi passi su Bassi della Fisarmonica. Con queste poche nozioni, comunque potete gia provare a battere il basso fondamentale e i relativi accordi, esercitandovi a trovare la posizione senza avere alcuna visione della mano sinistra. Sulla Fisarmonica, a differenza della mano destra non possibile guardare le posizioni della mano sinistra.

 

Non perdete l'occasione di partecipare al nostro grande e unico forum della fisarmonica, troverete appassionati e professionisti dello strumento che vi aiuteranno sciogliere i vostri dubbi!

 

 Il Forum della Fisarmonica - Organetto - Bandoneon e strumenti ad ancia RSS Feed

"Fisarmoniche Usate" by "Fisarmoniche Stocco"
Ci sono 6 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il Ieri alle ore 16:26:41 da Massimo
Risposta:
Se non è scandaloso è per lo meno "strano".
In genere se ti dicono che hanno "revisionato" lo strumento, vuol dire smontaggio, pulizia e controllo di
entrambi i manuali.... visto che ne ha 2! ... e del mantice!

Da come dici tu sembra invece che più che revisionato abbiano fatto un controllo veloce, tanto è vero
che i difetti al manuale destro sono venuti a galla subito.

È più difficile il controllo del manuale sinistro. Ma ci sono delle tecniche da usare per avere una certa
sicurezza. In genere comunque la clausola finale del contratto di uno strumento usato è che se ti
accorgi in breve tempo di un difetto te lo sistemano.

Io non sarei contento, se fossi un commerciante, di avere un reclamo come il tuo su un forum di
appassionati.

Comunque anche io ho preso le mie cantonate, uno strumento usato è sempre un rischio.
Quello che è da valutare è il costo di acquisto, il costo di restauro dello strumento e il prezzo
di probabile realizzo in caso di vendita. Da un punto di vista economico.... però ....

personalmente ho fatto sistemare una fisarmonica excelsior degli anni '70 con un costo notevole,
ma ne valeva la pena. Ha delle voci meravigliose! E una sonorità pazzesca.... non potevo lasciarla
"morire".

Recentemente invece ho rifiutato l'acquisto di una Crosio con i bassetti perchè, dopo averla provata,
mi sono reso conto che "il gioco non valeva la candela". Almeno per me...
Strumento meraviglioso, ma pesantissimo, con la mia schiena attuale non riuscirei a suonarlo....

A volte una fisarmonica un po' in disordine può essere un affare, dipende dalla qualità dello strumento
e dal tipo di intervento che devi fare per sistemarla.


Tutti i componenti di una fisarmonica
Ci sono 3 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 22/04/2015 alle ore 09:50:26 da fisacromatica
Risposta:
Non sarebbe male se qualcuno facesse l'"articolista" o webwriter

Fisarmonica e convertor, come funziona?
Ci sono 9 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 19/04/2015 alle ore 14:12:38 da Massimo
Risposta:
Io devo ancora mettere i "denti del giudizio"

Piccola diagonale incisa sulle voci
Ci sono 3 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 17/04/2015 alle ore 08:25:00 da Werther
Risposta:
Si, di solito è così, ciao.

Bisonoro vs Unisonoro
Ci sono 7 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 10/04/2015 alle ore 00:55:55 da Viseur
Risposta:
Mi permetto qualche piccola precisazione.
I bandoneon "cromatici" moderni hanno la stessa estensione del "diatonico".
Le ance dei bandoneon, di qualità, sono fatte rigorosamente in zinco.
La meccanica in se è uguale per entrambe le mani, il suono tuttavia è diverso, in quanto il manuale sinistro è dotato di una sorta di cassa di risonanza.

Bandoneon 142 toni - nuovo blog
Ci sono 2 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 10/04/2015 alle ore 00:29:22 da Viseur
Risposta:
Ottimo Shusheta!

Imparare Bandoneon
Ci sono 22 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 09/04/2015 alle ore 11:42:43 da Viseur
Risposta:
Ciao a tutti, mi unisco alla conversazione solo ora purtroppo. Ho un'esperienza diretta con i bandoneon.
Gli strumenti usati, hanno sicuramente il loro fascino, ma quanto ad affidabilità lasciano a desiderare.
Prima di comprarli, bisogna assicurarsi di avere un buon riparatore/accordatore, munito di ricambi, nelle vicinanze.
Come hanno già detto altri lo strumento andrebbe visionato, specialmente se usato. Alcune parti del bandoneon sono difficilmente riparabili, e bisogna assicurarsi della loro integrità.
Per quanto riguarda i vari sistemi: il più usato è il "diatonico" 142 toni (71 tasti); forse il sistema più comodo da suonare, ma da imparare con un maestro.
Per quanto riguarda i cromatici il sistema attulmente più usato è quello chiamato Manoury. Ci si può cimentare da soli nello studio del cromatico.

qualcuno sa dirmi di questa fisa?
Ci sono 4 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 08/04/2015 alle ore 08:13:35 da pierfisa
Risposta:
Sicuramente valutando dal vero uno strumento la qualita' poi viene a galla ,ormai penso siamo abituati a fisarmoniche descritte come made in italy solamente perchè PASSANO sul territorio italiano.A volte sono anche i propietari di strumenti economici che cambiano il logo,naturalmente a danno di chi le produce .Poi sicuramente ci vogliono anche strumenti economici per chi come me non sa suonare....

Accordi precostituiti
Ci sono 7 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 08/04/2015 alle ore 07:56:38 da pierfisa
Risposta:
E' un piacere oltre che istruttivo leggere queste chicche grazie a voi....se posso esprimere un parere personale i bassi scritti con le lettere li odio propio non riesco a mettermeli in testa....buona fisa

http://youtu.be/kHYjt0XaWeY
Ci sono 4 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 07/04/2015 alle ore 08:11:31 da pierfisa
Risposta:
E' vero lo strumento va suonato nella sua completezza ...comunque molto bravo e piacevole da ascoltare .

 

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori, ed il resto © 2003-2009 di mia proprietà - Riproduzione vietata senza l'autorizzazione scritta. Clicca qui per Contattarci

Le Fisarmoniche nel logo di questa pagina sono gentilmente concesse dalla Ditta ByMarco - Stradella